La pratica della meditazione e il metodo normodinamico

GIORNATA DI STUDI SIND 2018
Roma, sabato 3 marzo 2018
ore 14:30-20:00

Coordinamento a cura di Nicola Vitale
Organizzazione: SIND Società Italiana di Normodinamica

La pratica della meditazione occupa certamente un posto di rilievo nel metodo normodinamico ma in che misura si può parlare, a rigore, di meditazione normodinamica? Cosa la distingue da altri metodi e da come viene usata in altri approcci? Quale posto occupa la pratica meditativa nel lavoro che proponiamo? E con quali finalità?

Questi e altri sono interrogativi che, soprattutto chi si trova da tempo ad operare all’interno della cornice normodinamica, certamente si pone.
L’idea guida di questo incontro è di offrire una occasione di scambio, confronto e condivisione, tra gli insegnanti, su questi temi.
E’ un dibattito che forse non si esaurirà in un incontro e che potrebbe proseguire attraverso approfondimenti successivi, stesura di articoli, individuazione di bibliografie ragionate e altro ancora.
I partecipanti sono invitati, proprio per le caratteristiche che intendiamo dare all’incontro, a prepararsi con una riflessione sulla propria personale esperienza e con  la definizione delle domande che la trattazione di questo tema a proprio giudizio impone, in modo che l’incontro stesso possa risultarne arricchito e reso più complesso e qualitativamente partecipato.

Nicola Vitale è presidente dell’Associazione Mandala Scuola di Normodinamica, studente di Paolo Menghi fin dal 1991 è Insegnante e Formatore di Normodinamica. Si è avvicinato alla cultura e alla pratica della meditazione nei primi anni 80 seguendo in particolare contesti di studio e di pratica in ambito Theravada sotto la guida di numerosi insegnanti.

INFORMAZIONI ORGANIZZATIVE
La Giornata di Studi è rivolta a tutti i soci SIND.

Valida per il programma di formazione continua per Insegnanti di Normodinamica e Normodinamica base. Il corso è accreditato con codice FORM-ND-01-2018 dell’elenco SIND per il rilascio di n. 5 CF validi per i professionisti iscritti all’albo degli Insegnanti di Normodinamica.